La crisi si trasforma in pace 

Oh,you can’t hear me cry
See my dreams all die
From where you’re standing
On your own.
It’s so quiet here
And I feel so cold
This house no longer
Feels like home.     (Ben Cocks ~ So Cold)  
https://youtu.be/ga94wVeFBac

(…) Da quel momento in poi non riuscii piú ad avere fiducia in me stessa, ne controllo sulla mia voglia di amare ed essere amata. La rabbia, la delusione, il dolore e la frustrazione si erano fuse in una barriera che avevo messo al mio cuore, in modo che non fosse piú scalfito da alcun sentimento. Ma io stessa non credevo a questa falsa barriera, io stessa mi rendevo conto che non si poteva non desiderare piú amore a causa di un solo errore. Quella barriera era solo una scusa. Un modo per non sottovalutare piú me stessa e la mia voglia di amore gratuito. Ora lui stava in cucina. Mi avvicinai lentamente e con le braccia conserte, cosí d’istinto, forse per proteggere quello che restava di me dopo la sua ferita. Lui mi vide e mi sorrise. Io a quel sorriso, ancora una volta, non seppi resistere e contraccambiai. Era un demone, ne ero certa. Come poteva dopo tutto quel dolore, cancellare ogni mia sofferenza con un sorriso? 《Perché sei qui?》Ruppi il silenzio, la mia voce fu come un vetro in mille pezzi. 

(Senza Titolo ~ Giovanna Mancusi) 

Ci sono quelle mattine un po’ tristi, quelle mattine dove ogni cosa ti sembra una montagna impossibile da scalare. Lo studio sembra non volere andare avanti, sei sola nella stanza con la mente che continuamente si distrae. 

Ascolto una canzone e lascio che la mia mente continui a viaggiare.

Cosí prendo carta e penna e comincio a scrivere, a dare voce a una ragazza che soffre, o almeno che soffriva. Le ho dato voce e le ho fatto scaricare tutti i suoi pensieri. Poi le ho dato carne e volto con un carboncino, e l’ho inserita in una storia. 

Adesso sono in pace. 


Advertisements

3 thoughts on “La crisi si trasforma in pace 

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s